Milano Design Week 2018 -“THE GOLDEN AGE”

 la Belle Époque

Dal 17 al 21 aprile nella Fabbrica del Vapore di via Procaccini, dalle 10.00 alle 24.00 si respirerà un’atmosfera di inizio secolo, alla ricerca delle nostre radici e del saper far bene, rivisitando in chiave moderna il bello del nostro passato.

Per il Fuorisalone di Milano 2018 viene presentato il progetto “THE GOLDEN AGE”, un tema ambizioso per celebrare il valore internazionale di Milano ad oltre un secolo dall’Esposizione Universale del 1906, in piena periodo storico di “Belle Époque”: progresso, benessere, pace ed innovazione nella scienza, nell’arte e nel design. Quando nacquero le prime industrie e le esposizioni universali, dove ogni bene poté essere esposto e toccato con mano da tutti, verso la qualità della vita.

Il contenuto di questo progetto è fondamentale, non è da meno anche la struttura contenitrice:La grande serra “La Fenice” è un nuovo progetto di tendostruttura realizzata da Privitera allestimenti, che trasmette senso di lusso e di grandiosità: Luminosa e funzionale, è il trait d’union tra sapore di passato e moderna architettura ingegneristica.

“The Golden Age” in questo spazio prende vita con aziende, artisti ed opere quali:

  • Euro-Toques, con i suoi famosi chef stellati che ogni sera si esibiranno in show cooking di alto livello.
  • Electrolux, la sua cucina: tecnologia e design d’avanguardia come palcoscenico per la preparazione di arte culinaria.
  • La Murrina dispone al di sopra di questa cucina i nuovi e lussuosi lampadari “Belle Époque”, by Adriana Lohmann, creati nelle antiche fornaci di Murano.
  • Eurojersey espone “i Guardiani” di Adriana Lohmann, quattro monumentali sculture luminose poste ai lati dell’area di preparazione, realizzati nelle suggestive traslucenze del tessuto “Sensitive® Fabrics”.

Nel salone delle feste, dove avranno luogo le cene stellate, saranno presentati in un affascinante clima di altri tempi:

  •  Geovana Clea presenta “Stardust”, tele preziose arricchite di cristalli Swarovski, dipinte come inno alla terra e tributo a Dio per la bellezza donata attraverso la natura.
  • Elisabetta Mastrangelo, architetto e designer, che con i suoi tavoli “lady” trasforma il piano d’appoggio in un elegante oggetto sinuoso capace di rendere un ambiente elegante ed eclettico, alla “Grande Gatsby”.
  • Kerasan, azienda che produce sanitari e crea vere e proprie opere d’arte in ceramica quali i nuovi lavabi free standing “Moloco” by Fabrizio Batoni, presentati nelle preziose finiture oro e platino, in un eclettico utilizzo come Cachepot per centinaia di Orchidee.
  • Italkero, con “Ninfea” presenta in esclusiva l’elegante e particolare camino dove si fondono due elementi contrastanti, quali acqua e fuoco insieme.
  • Adriana Lohmann, con i suoi lampadari “Tourbillon , vortici di luce dai riflessi ambrati, che splenderanno come mille cristalli.

In “THE GOLDEN AGE” il pubblico potrà appezzare le luci del giorno che filtreranno dalle vetrate, con il calare della luce l’atmosfera della “Belle Époque” si riempirà di magia, trasformandosi in una esclusiva sala da cena e da ballo dove accomodarsi per ammirare le opere, fra chef stellati.

Ogni sera lo chef Gianni Tarabini de La Fiorida duetterà con chef d’eccezione del calibro di Edoardo Fumagalli della Locanda del Notaio, Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni e Claudio Sadler si diletteranno nella ricerca di “una cucina che sia di gusto, tradizione e talento insieme” come tiene a precisare Enrico Derflingher, presidente di Euro-Toques che chiuderà il progetto la sera di sabato 21 aprile con una serata di degustazione di crudité di mare.

Prenotazioni per le cene e programma della manifestazione : www.thegoldenage.it

Info e press:  fuori salone@crispi77 
infoline +39 0332 226147

SI RINGRAZIA KERATON PER IL VIDEO